Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
News Serie A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

 

A cinque giorni dalla sfida dell'Olivieri, le ragazze nerazzurre sono in piena preparazione del match che vedrà il 13 c.m. le nostre affrontare la corazzata Milan. Nei giorni scorsi ho però voluto incontrare le protagoniste del tabellino di sabato scorso, due bellissimi prodotti del nostro vivaio che nonostante la giovane età stanno facendo parlare di sé già da tempo.
La prima è Giorgia Pellegrinelli, vent'anni compiuti a gennaio, già parte integrale della prima squadra da tre stagioni e JUVE ATA Giorgiapertanto, parlare di lei come di una promessa potrebbe fuorviare. L'esordio in campionato di Giorgia è avvenuto il 01 ottobre 2016, al Vianello di Roma e precisamente al 77' della gara tra Res Roma e Mozzanica, vinta dalle padrone di casa. Alla fine del campionato saranno 18 le sue presenze, delle quali 9 in campo dal primo minuto e 7 marcature come bottino finale. Non male, considerando che Giorgia iniziava il torneo come vice di due assi del goal come Valentina Giacinti e Valeria Pirone. Nella stagione successiva, l'arrivo di Valeria Monterubbiano e Carolina Mendes, nonostante la contemporanea partenza verso Brescia di Giacinti, le hanno chiuso un po' di spazio, ma Giorgia ha saputo comunque farsi trovare pronta nelle 15 occasioni in cui è scesa in campo. Solo due reti segnate, ma decisive nelle vittorie su Tavagnacco e Sassuolo. Meglio in coppa Italia con 3 reti al suo attivo.

Veniamo quindi alla stagione in corso. Un campionato nato con le più che comprensibili incertezze date da una rosa completamente mutata. Per Giorgia l'occasione per imporsi, ma se da un lato per la nostra n. 7 la concorrenza è stata meno pressante, dall'altro l'assenza di una spalla esperta non l'ha aiutata ad esprimersi al meglio nella parte iniziale del torneo. Non è comunque andata male e a conti fatti, a due giornate dal termine, Giorgia ha disputato 17 gare, 11 da titolare e realizzato 3 reti, tutte decisive per conquistare punti, l'ultima in ordine temporale sabato scorso a Verona, al 6' di Chievo-Atalanta che ha fruttato il momentaneo vantaggio sulle venete. Un goal bello per precisione e freddezza, da bomber vero, con il quale ha sorpreso una certa Alessia Gritti, non una qualunque e che i tifosi bergamaschi conoscono molto bene: “Sono ovviamente contenta per il goal, peccato perché ci siamo abbassate troppo dopo, mettendoci subito sulla difensiva e CHIEVO ATA anghileri goalabbiamo subito il loro ritorno. Poi però siamo state brave a recuperare il risultato, non direi che è mancata la cattiveria, in ogni gara mettiamo il massimo impegno, ma purtroppo ogni partita è a sé, non ha senso far paragoni con il match di Roma.”

La storia nerazzurra di Federica Anghileri è ovviamente più breve, rispetto a Giorgia. Più giovane di tre primavere esatte (nate entrambe il 12 gennaio), l'attaccante ha bagnato la sua primissima tra le grandi con la rete che purtroppo ha solo reso meno amaro l'esordio di Ardito sulla panchina bergamasca. Poi un infortunio alla spalla in nazionale che le ha impedito di essere protagonista nella prima parte di campionato, ma la costanza premia sempre e così, tornata arruolabile, sono fioccate le convocazioni (e i goal) con l'under 17 del CT Nazzarena Grilli e infine le presenze con la maglia nerazzurra, 8 ad oggi e l'importantissima rete che ha fissato il due a due con il Chievo. Una rete da rapinatrice, come si dice in questi casi, di furbizia e anche un po' di fortuna, ma in questi casi la differenza la fa se ci credi fino in fondo e Federica è stata bravissima nel credere di poter trasformare una disattenzione delle avversarie nel goal che ha tolto dai guai le nerazzurre. “E' sicuramente una soddisfazione personale per me. E' stata una partita difficile e d'altronde non poteva essere diversamente, loro lottano per la salvezza e avevano estremo bisogno di far punti. Sono partite molto grintose e determinate, noi dopo il nostro vantaggio siamo calate e loro ne hanno approfittato sfruttando le occasioni che hanno avuto e ribaltando il risultato. Ci dobbiamo tenere stretto questo pareggio e guardare subito avanti. Dopo la pausa affronteremo il Milan e sarà una partita tosta, ma noi possiamo dire la nostra anche contro loro.”

FOTO DI SERGIO PIANA

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.