Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
News Serie A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

 

MOZZANICA-COMO 2000-6-1
Reti: Pellegrinelli (M) al 9', Giacinti (M) al 17', Baldi (M) al 26' p.t.; Fusetti (C), al 3', Pellegrinelli (M) al 9', Giacinti (M) al 19' e Pirone (M) al 41' s.t.
Mozzanica (4-3-3): A. GRITTI; MOTTA, RIZZON, LOCATELLI (cap.), LEDRI; SCARPELLINI, FUSAR POLI (dal 40' s.t. TASSI), BALDI (dal 42' s.t. PERNIGONI); PELLEGRINELLI (dal 34' s.t. TONANI), PIRONE, GIACINTI. All. Elio Garavaglia. A disposizione: Capelletti, Rizza, Edoci e Stracchi.
Como 2000 (3-4-1-2): VENTURA; STEFANAZZI, OLIVIERO, PREVITALI; BRAZZAROLA (dal 16' s.t. DI LASCIO), FUSETTI (cap.), BRAMBILLA, CASCARANO; AMBROSETTI (dal 31' s.t. VAI); FERRARIO, CAMBIAGHI (dal 25' s.t. L. GRITTI). All. Gerosa. A disposizione: Presutti, Panzeri, Riella e Merigo.
Arbitro: Mario Perri di Roma; assistenti: Berberi e Macchia di Milano.
Ammonite: Giacinti e Fusar Poli (M).
Note: Giornata fredda, con visibilità ridotta dalla nebbia. Campo pesante; presenti circa 200 spettatori. Recupero 0'+0'.

 

Mozzanica Como Goal ValeIl Mozzanica vince e convince nella sfida casalinga contro il Como, ottenendo tre punti al termine di una gara regolata con punteggio tennistico. Mister Garavaglia decide di non rischiare Daniela Stracchi, vittima in settimana di un problema muscolare, ma recupera dal primo minuto Pirone, schierata puntualmente al fianco di Giacinti e Pellegrinelli. Ledri è sulla corsia di sinistra, mentre Baldi viene posizionata in mediana come contro il Tavagnacco. Le lariane si presentano in via Aldo Moro con la formazione tipo: in campo le due ex Brambilla e Cambiaghi, quest'ultima schierata a fianco di Ferrario, mentre le altre due punte di ruolo Lina Gritti e Vai sono in panchina.

Le padrone di casa partono con il giusto appiglio e al 9' sono già in vantaggio: Scarpellini duetta sulla sinistra con Pirone e va al cross, la sfera giunge in piena area dove Pellegrinelli gira di prima intenzione col sinistro, infilando l'incolpevole Ventura. Valeria Pirone tenta la conclusione di controbalzo da fuori due minuti dopo, ma senza troppa fortuna. Le locali sembrano aver dimenticato Firenze e al 17' raddoppiano. Locatelli dalle retrovie calcia lungo in profondità a cercare Giacinti, la n. 9 biancoceleste va via velocissima, si libera di Oliviero e con un preciso rasoterra deposita il pallone alle spalle di Ventura. Il Como tenta di reagire subito, ma la conclusione di capitan Fusetti da fuori è controllata da Gritti. Al 26' il Mozzanica cala il tris, mettendo dopo meno di mezzora una seria ipoteca all'incontro: Giacinti confeziona l'assist per Baldi che entra in area e spara un'autentica fucilata, sulla quale la n. 1 lariana nulla può. Le padrone di casa comandano i giochi senza subire e chiudono con il vantaggio di tre reti a zero la prima frazione.

Nella ripresa le ospiti hanno il merito di tentare di riaprire la contesa e vi riescono dopo soli tre giri di Mozzanica Como Scarpelancette, quando Previtali si incarica di un calcio piazzato dal vertice sinistro dell'area di rigore; la sfera attraversa tutta l'area di porta, trovando sulla sua corsa Fusetti, appostata sul secondo palo, che non deve far altro che spingere in rete il pallone. Le bergamasche potrebbero subito ristabilire le distanze, ma l'incornata di Pirone sul cross teso dalla sinistra di Giacinti si stampa clamorosamente sulla traversa. Il 4-1 è però solo rimandato di qualche minuto. Al 9' infatti Fusar Poli apre intelligentemente sulla destra per Baldi che va al cross basso, la sfera giunge a Pellegrinelli che, all'altezza del dischetto, controlla e calcia in rete, calando il poker, anche grazie ad una Ventura, non proprio impeccabile nella circostanza. Dieci minuti dopo il Panzer della Val Cavallina, al secolo, Valentina Giacinti, mette la parola fine al match: Locatelli spazza dalla propria metà campo senza badare a spese, Valentina si prende la sfera e, vedendo Ventura fuori dallo specchio, la supera con un goal da cineteca. Ormai il Mozzanica gioca sul velluto. La neo entrata Vai ha un sussulto al 32', ma Gritti fa buona guardia. Mister Garavaglia dà spazio a Tonani che subentra a Pellegrinelli e a Tassi per Fusar Poli. Pirone, autrice di un'ottima prova, non può mancare al banchetto biancoceleste e al 41' trova il sigillo personale, con un astuto rasoterra sul primo palo che inganna la n. 1 ospite, costretta a raccogliere per la sesta volta la sfera nel sacco. Entra anche Pernigoni per Baldi, ma al 45' in punto il direttore di gara dice che così può bastare. Il Mozzanica ritrova la vittoria e lo fa nel migliore dei modi, con una partita impostata su un unico binario dall'inizio alla fine. Sabato prossimo la squadra affronterà il Luserna in terra piemontese, con l'obbiettivo di dare continuità al gioco e ai risultati.

FOTO DI SERGIO PIANA

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.