Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
News Serie A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

Alla fine, come spesso accade, una gara che non avrebbe comunque dato esiti di promozioni o bocciature, arriva il segno X che dà comunque alle biancocelesti il primato del girone di Coppa Italia, per via della migliore differenza reti, rispetto alle avversarie odierne. Ne ha beneficiato lo spettacolo, poiché il folto pubblico del Comunale di Novate si è certamente divertito, assistendo ad un match acceso e combattuto, ricco di azioni e condito da ben otto marcature. Gran merito va alle padrone di casa che hanno onorato la sfida con una grande prestazione, dimostrando tanta qualità. L'Inter sarà sicuramente protagonista nel campionato cadetto, pochi dubbi da questo punto di vista. Per quanto riguarda le nostre, l'assenza delle nazionali ha ridimensionato l'undici di partenza bergamasco, ma questo ha permesso a Mister Grilli di dare spazio a chi aveva giocato meno nelle prime gare e, a conti fatti, le nostre vanno applaudite per aver risposto alle padrone di casa colpo su colpo, ribaltando l'inziale passivo per due volte, fino a trovare la rete del definitivo 4-4. Federica Rizza torna sul campo che l'ha vista crescere, per la prima volta d'avversaria e al suo ingresso nella ripresa, il pubblico nerazzurro le ha tributato un lungo applauso. Scene che vorremmo vedere sempre più spesso su tutti i terreni di gioco. Buona prestazione anche da parte dell'altra ex di turno, Giorgia Spinelli, anche lei per la prima volta contro la sua ex squadra.

 

La prima occasioni è delle ospiti, finalizzata da Cambiaghi dopo una bella manovra corale, ma la n. 1 locale non si fa sorprendere. Le meneghine a poco a poco prendono coraggio trovando il goal del vantaggio al 25': Pandini dalla trequarti innesca Ferrario che entra in area e infila l'incolpevole Capelletti. Inter che tre minuti dopo trova anche il raddoppio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Ferrario recupera e piazza l'assist per Abati che da fuori area spara a rete, cogliendo il bersaglio grosso. Sotto di due reti le biancocelesti hanno finalmente un sussulto d'orgoglio e riescono dopo pochi minuti ad accorciare le distanze con Mason, autrice del classico goal di rapina. La rimonta viene completata dal tandem Cambiaghi-Iannella: la prima dà il la all'azione sparando contro la selva di gambe nerazzurre a presidio dei sedici metri locali, ma il rimpallo favorisce l'ex Torres la cui fucilata è imparabile per Pilato, costretta a raccogliere il pallone nel sacco per la seconda volta. Si va quindi al riposo sul parziale di 2-2.

Alla ripresa della singolar tenzone mister Grilli manda in campo Rizza per Zanoletti. La mossa sembra dare più vivacità alle orobiche che all'8' passano in vantaggio, ancora con una conclusione da fuori area, stavolta opera di Michela Cambiaghi, solo sfiorata da Pilato. Il tecnico nerazzurro Brustia risponde togliendo capitan Baresi ed inserendo Bonfantini sulla destra. Mossa vincente anche quella dell'allenatore meneghino, poiché proprio dalla nuova entrata nasce l'azione che porta al pareggio locale, conclusa da Ferrario con uno spiovente che sorprende Capelletti per la terza volta. Poco dopo la mezzora le padrone di casa passano nuovamente in vantaggio grazie Regazzoli, ben assistita dalla nuova entrata Rognoni. Il Mozzanica non ci sta però a perdere e inizia quindi il forcing finale che porta le biancocelesti a riagguantare il pareggio. E' Andrea Scarpellini a chiudere il tabellino dei marcatori grazie ad una precisa conclusione dalla breve distanza, sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nel secondo turno le biancocelesti affronteranno la seconda classificata del quadrangolare "C", vale a dire una tra Como e Real Meda (le medesi giocano l'ultima gara martedì 27 contro l'Azalee).

INTER-MOZZANICA-4-4

Reti: Ferrario (I) al 25', Abati (I) al 28', Mason (M) al 35' e Iannella (M) al 40' p.t.; Cambiaghi (M) all'8', Ferrario (I) al 20', Regazzoli (I) al 32' e Scarpellini (M) al 40' s.t.
Inter (3-5-2): PILATO; CHIGGIO, SPINELLI, DEDE'; MERLO, REGAZZOLI, ABATI (dal 34' s.t. BRUSTIA), FERRARIO, ZAZZERA; PANDINI (dal 28' s.t. ROGNONI), BARESI (cap.) (dal 10' s.t. BONFANTINI). All. Brustia.

Mozzanica (4-1-3-2): CAPELLETTI; ZANOLETTI (1' s.t. RIZZA), SCHIAVI, LOCATELLI, TONANI; GALLI; FUSAR POLI (dal 37' s.t. CERVI), SCARPELLINI, IANNELLA; CAMBIAGHI (18' s.t. GARAVELLI), MASON. All. Grilli.

Arbitro: Stefano Nicolini di Brescia.

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.