Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
Nazionale

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

 

ITALIA-BELGIO-2-1

Reti: Cayman (B) su rigore al 34’ e Rosucci (I) al 42’ p.t.; Girelli (I) al 35’ s.t.

Italia (4-3-3): GIULIANI; GUAGNI, GAMA, SALVAI, BARTOLI; GIUGLIANO, ROSUCCI, GALLI (dal 36’ s.t. ALBORGHETTI); GIRELLI, SABATINO (dal 23’ s.t. MAURO), BONANSEA. All. Milena Bertolini. A disposizione: Marchitelli, Linari, Goldoni, Boattin e Giacinti.

Belgio (4-4-2): ODEURS; DELOOSE, JAQUES, DENEVE (dal 25’ s.t. ZELER), COUTEREELS; VANMECHELEN (dal 25’ s.t. WIJNANTS), MISSIPO, DE CAIGNY, CAYMAN; CORYN (dal 39’ s.t. DANIELS), WULLAERT. All. I. Seernels. A disposizione: Lemey, Onzia, Van Dem Abbeele e Biesmans.

Note: serata a tratti piovosa, presenti 7500 spettatori. Recupero 1’+6’30’’. Ammonite Italia: Rosucci, Giugliano e Bonansea; ammonite Belgio: Missipo e Coutereels.

 

 

Enrico Sbardella ce l'ha fatta ancora. Il tecnico federale conferma l'ottimo lavoro svolto in questi anni con le sue nazionali giovanili e centra per la terza volta la qualificazione alla fase finale dell'europeo di categoria, dopo esserci già riuscito con l'under 17 prima e con la 19 proprio lo scorso anno. Un risultato più che meritato per la nostra Sara Baldi e le sue compagne, che hanno messo in cassaforte la qualificazione grazie alle prime due goleade a Russia e Scozia. Nella decisiva sfida contro la Repubblica Ceca le azzurrine hanno sentito in prima battuta l'importanza della posta in palio, ma non si sono scomposte al vantaggio iniziale delle ceche e hanno saputo reagire alla grande, ribaltando il risultato e controllando poi la gara anche dopo la rete del due a due delle nostre avversarie. Il pareggio ha infatti premiato l'Italia, per la migliore differenza reti. 
 
Gli elogi alle azzurre sono arrivati anche dal vice commissario FIGC Alessandro Costacurta: "È questo un risultato importante che conferma la qualità del lavoro impostato dagli staff delle Nazionali Giovanili maschili e femminili e la crescita generale del movimento giovanile italiano. Al tempo stesso, essere con tutte le nostre Giovanili tra le migliori d’Europa è un’iniezione di entusiasmo per continuare a costruire un futuro tinto sempre più di Azzurro. In queste settimane, oltre a fare il tifo per le Nazionali Giovanili, continueremo a lavorare per riportare la Nazionale maggiore ai posti che le competono” (fonte www.figc.it).


Risultati e classifica del Gruppo 7 della Fase élite del Campionato Europeo Under 19 Femminile

Prima giornata (2 aprile)
Repubblica Ceca-Scozia 2-1
ITALIA-Russia 7-1

Seconda giornata (5 aprile)
Repubblica Ceca-Russia 7-0
ITALIA-Scozia 4-1

Terza giornata (8 aprile)
Scozia-Russia 0-0
ITALIA-Repubblica Ceca 2-2

Classifica: ITALIA e Repubblica Ceca 7 punti, Scozia e Russia 1.

Il cammino delle nazionali azzurre prosegue a spron battuto. La maggiore di Milena Bertolini colleziona il suo quinto successo consecutivo contro la nazionale della Moldavia. Nella repubblica est europea le sorelle più grandi di casa Italia trovano il risultato che serviva per proseguire in testa al girone e poter così affrontare martedì a Ferrara il Belgio con la dovuta serenità. Una vittoria della quale ha fatto parte anche la nostra Lisa Alborghetti, schierata in campo dal 5' della ripresa al posto di Barbara Bonansea. Le azzurre continuano a guidare il proprio gruppo a punteggio pieno e un'eventuale successo nel prossimo incontro metterebbe una seria ipoteca alla qualificazione ai prossimi mondiali, un traguardo che alla nostra nazionale manca da vent'anni.

 

Buone notizie per l'Atalanta Mozzanica ed in particolare per una delle sue più promettenti ragazze: Dopo la prima parte di preparazione svolta dalla nazionale under 19, sotto l'occhio attento del CT Enrico Sbardella, il tecnico federale ha diramato la lista delle 20 atlete confermate nel gruppo che parteciperanno alla fase élite dell'Europeo di categoria. Sara Baldi farà parte di queste e disputerà così le gare in Scozia contro Russia (2 aprile), padrone di casa (5 aprile) e Repubblica Ceca (8 aprile). Solo la vincente del girone si qualifica per la fase finale che si giocherà in Svizzera dal 18 al 30 luglio.

 

 

Con la pausa obbligata per il campionato, ritorna la nazionale con gli impegni di qualificazione al Mondiale di Francia per la maggiore e per l'Europeo di categoria per l'under 19. Dopo la convocazione in under 23 per Federica Rizza ed Eleonora Piacezzi per il torneo di La Manga e di Gaelle Thalmann nella squadra elvetica, anche Sara Baldi, Carolina Mendes e Lisa Alborghetti sono state chiamate a vestire la maglia delle rispettive rappresentative nazionali.

Dopo la bella prova della Cyprus Cup e la conseguente mini risalita nel ranking FIFA (dal 17° al 15° posto), ci sono le gare di qualificazione al Mondiale che attendono la nazionale maggiore. Le azzurre dovranno disputare due gare, la prima venerdì 6 aprile, contro la Moldavia e la seconda martedì 10 contro il Belgio. La nazionale fiamminga è la diretta concorrente alla qualificazione delle nostre, distanziata in classifica di 6 lunghezze, ma con una gara in meno fino ad oggi disputata. Una squadra in crescita alla quale le ragazze di mister Bertolini dovranno prestare molta attenzione. La partita contro il Belgio verrà disputata allo stadio Paolo Mazza di Ferrara alle 18.00 e trasmessa in diretta dalle telecamere di Raisport. Lisa e compagne si raduneranno al Mancini Park Hotel di Roma da domenica 1° aprile e partiranno alla volta della Moldavia mercoledì 4.

L’elenco delle convocate

Portieri: Chiara Marchitelli (Brescia), Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (Res Roma);
Difensori: Elena Linari (Fiorentina), Alia Guagni (Fiorentina), Elisa Bartoli (Fiorentina), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Linda Cimini Tucceri (San Zaccaria), Lisa Boattin (Juventus), Francesca Vitale (Football Milan Ladies);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Manuela Giugliano (Brescia), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina), Eleonora Goldoni (Tennessee State University), Lisa Alborghetti (Mozzanica), Benedetta Glionna (Juventus);
Attaccanti: Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Valentina Giacinti (Brescia), Cristiana Girelli (Brescia).

Da ieri pomeriggio l'under 19 di Enrico Sbardella è al lavoro per preparare il girone d'élite del Campionato Europeo, che le azzurrine disputeranno dal 2 all’8 aprile in Scozia. In extremis il tecnico federale ha chiamato nel gruppo anche Sara Baldi che ha raggiunto le compagne di nazionale e potrà giocarsi la possibilità di far parte delle 20 che disputeranno le gare contro Scozia, Russia e Repubblica Ceca. Solo le vincenti dei sette gironi si qualificano per la fase finale che si disputerà in Svizzera dal 18 al 30 luglio.

L’elenco delle convocate

Portieri: Roberta Aprile (Pink Sport Time), Gloria Ciccioli (Jesina), Nicole Lauria (Bologna FC 1909);
Difensori: Chiara Cecotti (Tavagnacco), Maria Luisa Filangeri (Empoli), Camilla Labate (Res Roma), Beatrice Merlo (Inter Milano), Vanessa Panzeri (Juventus), Tecla Pettenuzzo (Brescia), Erika Santoro (Pink Sport Time), Angelica Soffia (AGSM Verona);
Centrocampiste: Bianca Bardin (AGSM Verona), Arianna Caruso (Juventus), Michela Catena (Tavagnacco), Giada Greggi (Res Roma), Elena Nichele (AGSM Verona), Alice Regazzoli (Inter Milano);
Attaccanti: Agnese Bonfantini (Inter Milano), Sofia Cantore (Juventus), Isabella Carta (Arezzo), Melanie Künrath (Bayern Monaco), Nadine Nischler (Norimberga), Angelica Parascandolo (Pink Sport Time), Sara Baldi (Mozzanica).

Anche il Portogallo sarà impegnato nelle qualificazioni mondiali. Carolina Mendes è stata chiamata dal CT Francisco Neto per disputare la partita che le iberiche dovranno giocare contro il Belgio, venerdì 6 aprile a Louvain. Carolina dovrà recarsi venerdì 30/03 presso la Cidade do Futebol di Caxias dove passerà in pratica la Pasqua lavorando in vista dell'appuntamento in terra belga. Mentre il cammino per le portoghesi è seriamente compromesso dopo la sconfitta subita dall'Italia, il Belgio ha l'obbligo di vincere per avere ancora una speranza di riagguantare le azzurre. Ovvio quindi che avremo tutti un motivo in più per fare il tifo per la nostra Carolina.

 
 
Di Riccardo Rossi.
 
Nella giornata finale della Cyprus Cup all'AEK Arena di Larnaca, Italia e Spagna si sono affrontate  a viso aperto, mettendo in scena una partita molto gradevole da seguire, caratterizzata da un alto tasso  tecnico e tattico mostrato in campo dalle due compagini. In una cornice di pubblico davvero interessante, con la presenza in tribuna tutte le nazionali partecipanti, e in un clima ideale, nella disfida finale è uscita vincitrice La Spagna guidata da Jorge Vilda per 2 reti a 0: i gol sono stati segnati nel secondo tempo, da Amanda Sampedro al 51′ e da Patri Guijarro al 83′, entrambi su calcio d'angolo.

 

Nell'ultima gara del girone A della Cyprus Cup, l'Italia trova un pareggio con la Finlandia e dovrà così vedersela in finale con la Spagna mercoledì 7 all'AEK Arena di Larnaca. Con la sua prima storica finale già conquistata grazie ai due successi su Svizzera e Galles, Milena Bertolini dà spazio alle giocatrici meno impiegate in precedenza nel torneo. La Finlandia per due volte fa la voce grossa, portandosi in vantaggio grazie a due penalty trasformati da Alanen, il primo al 25'  e il secondo al 5' della ripresa, ma in entrambe le volte l'Italia è brava a recuperare prima con Valentina Giacinti, alla sua prima marcatura in maglia azzurra e poi con Giugliano nel finale. Nella ripresa fa il suo ingresso in campo anche Lisa Alborghetti. 

Le azzurre, scese in campo con il lutto al braccio per onorare lo sfortunato capitano della Fiorentina Davide Astori, si preparano quindi a disputare una storica finale. Dovranno però vedersela con una nazionale che negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale nei rendimenti. Le due squadre si affrontarono già nel corso delle gare di qualificazione ai mondiali 2015 e a spuntarla furono le furie rosse grazie alla vittoria in terra iberica per due a zero. Il pareggio a reti bianche nella gara di Vicenza del 5 aprile condannò le azzurre di Cabrini allo spareggio con l'Olanda che purtroppo tutti ricordiamo bene. Se è vero però che la nazionale spagnola è una tosta avversaria, gli ultimi e ultimissimi risultati ottenuti dalle azzurre fanno ben sperare che i giochi per mercoledì siano apertissimi.

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.