Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
NEWS SERIE A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI


goal tonaniNapoli – Il Mozzanica torna da Napoli con tre punti dal valore inestimabile, conquistati al termine di una gara dove le lombarde hanno giocato a viso aperto costruendo diverse palle goal, ma finalizzando solo la rete-vittoria con Francesca Tonani alla mezzora della ripresa, direttamente da calcio piazzato. Il Collana perde la sua imbattibilità durata oltre due stagioni e il Mozzanica torna a sorridere dopo le due amare sconfitte contro Res Roma e Verona. Mister Fracassetti giunge nel golfo privo di Giacinti squalificata e di mezzo pacchetto arretrato, causa le noie fisiche accorse in settimana a Rizzon, Dossi e Capitan Locatelli. Il tecnico orobico deve così reinventarsi l’undici iniziale schierando Piva in difesa e osando un offensivo 4-3-3 che si rivelerà efficace nel mettere alle corde le partenopee. L’allenatore delle tartarughine Sorrentino giocoforza deve gettare nella mischia Strisciante e Cafierò per tamponare le tante assenze per squalifiche.

La prima occasione è per le padrone di casa che al 4’ su azione d’angolo si rendono pericolose. Le ospiti appaiono però da subito molto concentrate e a poco a poco crescono nel gioco. La prima risposta è nella palla di Piva per Bianchi, fermata in area senza troppi complimenti dai difensori partenopei, poco dopo è l’assistente a fermare in posizione sospetta Mauri, ben assistita da Scarpellini. Ancora Piva, in giornata di grazia, pennella per Riboldi che spara su Radu, sprecando una buona occasione. Le padrone di casa non stanno a guardare e al 23’ è Pirone a calciare alto da ottima posizione, facendo correre un brivido lungo la schiena alla panchina orobica. Una scatenata Garavelli, qualche istante dopo, va a rubar palla a Filippozzi e sguscia via a tre avversarie, prima di effettuare un tiro cross che esce di poco oltre l’incrocio. Le ospiti premono e al 28’ è Riboldi a servire Scarpellini, la cui rasoiata viene deviata in angolo da Radu. Al 34’ Riboldi potrebbe siglare il goal dell’ex, ma spreca l’ottima palla di Mauri calciando incredibilmente a lato, a portiere battuto. Si va al riposo con il punteggio fermo sullo 0-0, risultato che sta decisamente stretto alle ospiti.

Nella ripresa le lombarde entrano in campo con il chiaro intento di trovare la rete che sblocchi l’incontro. Al 7’ Tonanigoal tonani2 prova da lontano mandando sul fondo, mentre al 12’ è ancora Riboldi a mancare lo specchio sull’ennesimo servizio di Mauri. La veemenza orobica si spegne per un buon quarto d’ora, per risvegliarsi prima della mezzora quando al 27’ Scarpellini ha una buona occasione, ma il tiro è debole e facile è l’intervento per Radu. Poco dopo la n. 10 ospite crossa in area da calcio piazzato per la testa di Spinelli che non riesce ad imprimere forza alla sfera, controllata quindi dall’estremo difensore partenopeo. Al 32’ arriva meritato e sospirato il goal che sblocca la gara. Tonani si incarica di battere un calcio di punizione per fallo su Garavelli. Il suo bolide si insacca inesorabilmente alle spalle di Radu e le ospiti passano in vantaggio a 15’ dal termine. Sul fronte napoletano sale il nervosismo e ne fa le spese mister Sorrentino, allontanato al 38’ per proteste. Nonostante ciò è il Mozzanica ad avere nei minuti finali la più ghiotta occasione per chiudere i giochi con Mauri che dalla bandierina mette nell’area piccola dove nessuno arriva alla deviazione. Le padrone di casa si gettano nell’area lombarda per cercare la rete del pareggio, ma la difesa ospite regge bene, mantenendo il vantaggio fino al triplice fischio. Il Mozzanica espugna Napoli e scaccia i fantasmi delle ultime due uscite. Mister Fracassetti può tornare a sorridere, in attesa di una conferma che sabato prossimo contro la Scalese ci si attende dalle nostre atlete.

Napoli 2NAPOLI-MOZZANICA-0-1

Rete: Tonani al 32’ s.t.

Napoli: 1 RADU, 2 SCHIOPPO, 3 STRISCIANTE, 4 TAGLIAFERRI (dal 31’ s.t. BASILE), 5 DI MARINO, 6 FILIPPOZZI, 7 DIODATO (dal 10’ s.t. DI MURO), 8 KENSBOCK, 9 VITALE, 10 CAFIERO’ (dal 36’ s.t. CUOMO), 11 PIRONE. All. Sorrentino.


Mozzanica: 1 GRITTI, 2 PIVA, 3 TONANI, 4 BRAMBILLA, 5 SPINELLI, 6 SCHIAVI, 7 BIANCHI (dal 30’ s.t. PICCINNO), 8 MAURI (dal 45’ s.t. PERNIGONI), 9 GARAVELLI, 10 SCARPELLINI, 11 RIBOLDI (dal 42’ s.t. BRAYDA). All. Fracassetti.

Arbitro: Giuseppe Zuffada di Sulmona. Assistenti: Paolo Romano e Antonio Chiancone di Nocera Inferiore.

Ammonita: Pirone al 25’ s.t.

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.