Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
NEWS SERIE A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

Mozanica-Riviera4Con questo spazio realizzeremo nel corso della stagione delle interviste alle nostre protagoniste, partendo dai nuovi arrivi in biancoceleste per poter far conoscere meglio  a tutti i tifosi le campionesse del Mozzanica. Iniziamo oggi con la piccola-grande Viola.

Mercoledì 4 settembre. Ad Azzano San Paolo, il Mozzanica gioca la sua prima gara ufficiale della nuova stagione contro l’Anima e Corpo Orobica, compagine del campionato cadetto. E’ la mia prima tribuna con la mia nuova società, ma anche in campo ci sono delle ragazze che fanno il loro esordio con la maglia biancoceleste. Su tutte mi colpisce una ragazzina di diciassette anni non ancora compiuti. A guardarla così fa persino tenerezza tanto è minuta, in mezzo a compagne ed avversarie ben più svezzate. Eppure fa impressione vederla così a suo agio in campo. Nessun timore reverenziale, nessuna paura nel contrastare giocatrici più grandi due spanne di lei e mai un dubbio su cosa fare quando ha la palla tra i piedi. Passano solo diciotto minuti e la piccola riceve la sfera sul limite dell’area e gira al volo sparando sotto l’incrocio dei pali, realizzando un goal da cineteca. Inizia con questo biglietto da visita niente male l’avventura al Mozzanica di Viola Brambilla.

Come è iniziata la tua storia con il pallone?

Abito davanti ad un campo di calcio…. Da piccola vedevo i bambini giocare e un giorno sono scesa di casa per guardarli più da vicino. L’allenatore mi ha visto in disparte e mi ha detto “vieni qui, prova anche tu”… da lì tutto ha avuto inizio. Avevo otto anni. Dal principio i miei genitori non furono molto entusiasti, ma vedendo quanto ci tenevo mi lasciarono fare ed oggi sono i miei primi tifosi. Non si perdono una partita. Iniziai giocando con i maschi a cinque, poi a 12/13 anni andai al Fiammamonza per giocare nelle giovanissime. Passare in prima squadra fu un attimo, in pratica saltai la primavera. A quattordici anni giocavo già titolare con le “grandi” in serie A2. Una stagione particolare (2011-’12) perché, seppur giovanissime, arrivammo seconde nel girone, perdemmo la finale dei play off con il Siena, ma fummo ripescate in serie A proprio per la rinuncia delle toscane. Fu una soddisfazione immensa. L’allenatore era Antonio Cincotta e a lui devo molto.  E’ grazie a lui se sono arrivata fin qui. Quell’anno  ho avuto anche una bella sorpresa. Sono stata premiata ai Golden Girls come migliore giovane promessa dell’A2.

E quindi la serie A e poi l’America.

Si ma a Seattle non poterono tesserarmi perché ancora minorenne e quindi potevo solo allenarmi, ma non scendere in campo. Fu comunque un’esperienza bellissima.

E infine Mozzanica. Quali sono le tue impressioni dal tuo arrivo?

Per ora non posso che dire cose positive. Mi sto trovando benissimo, grazie anche alle mie compagne che sono sempre gentili e mi danno tanti consigli. Il loro aiuto mi dà la possibilità di migliorare molto sia come calciatrice che come persona. Siamo una buona squadra e stiamo creando un bel gruppo unito all’interno dello spogliatoio. Le più grandi ci stanno aiutando ad inserirci e assieme ci si diverte molto. Se il gruppo rimane solido possiamo arrivare tra le prime quattro. Mi trovo bene con tutte davvero, anche se in particolare ho un ottimo rapporto con Silvia Piva, con la quale divido il tempo dei viaggi da casa al campo e pertanto è quella con cui parlo di più.

In quale ruolo preferisci giocare?

Alla Fiamma ho praticamente giocato in tutti i ruoli di centrocampo e attacco. Mister Fracassetti mi sta facendo giocare come centrocampista centrale e questo è il ruolo che sento più vicino alle mie caratteristiche. Sono nata in pratica in quel ruolo ed è lì che mi trovo meglio. Nel gioco cerco di ispirarmi ad Andrea Pirlo.

Hai in pratica il compito di sostituire un certa Giulia Nasuti, non certo l’ultima arrivata. Ti spaventa un po’ la cosa?brambilla-viola

Purtroppo non l’ho mai vista giocare dal vivo, ma so che è una calciatrice molto brava. Sostituirla non sarà certo facile. Io per quanto potrò darò sempre il 100% in campo per ripagare la fiducia che la società e il mister mi stanno dando.

Hai già indossato la maglia azzurra?

Ho partecipato a due stage con la nazionale under 17, ora spero di poter far parte dell’under 19, ma per ora non sono ancora stata convocata.

Chi è Viola Brambilla fuori dal campo?

Sto frequentando il liceo linguistico, una scuola abbastanza impegnativa che mi porta via molto tempo. Nei ritagli di tempo esco con le amiche. Mi piace stare in compagnia e divertirmi con loro e… giocare a calcio.

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.