Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
NEWS SERIE A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

Immagine 270EUROSPIN TORRES-MOZZANICA-1-0

Rete: Fuselli al 22'.

Eurospin Torres: THALMANN, IANNELLA, TUCCERI CIMINI, STRACCHI, BARTOLI, TONA, DOMENICHETTI, MAENDLY (dal 24' p.t. ERMAN e dal 18 s.t. MARCHESE), PANICO, GALLI, FUSELLI. All. Manuela Tesse. A disposizione: Criscione, Campesi, Gisladottir e Piacezzi.

Mozzanica: GRITTI, SCHIAVI, TONANI (dal 30's.t. DOSSI), BRAMBILLA (dal 13' s.t. CAMBIAGHI), RIZZON, LOCATELLI, PIVA, MAURI, GIACINTI, SCARPELLINI, RIBOLDI (dal 32' s.t. BRAYDA). All. Paolo Fracassetti. A disposizione: Orlando, Spinelli e Bianchi.

Arbitro: Luca D'Aquino di Roma1; assistenti: Giovanni Sanna e Michele Campus di Ozieri.

Note: ammonita Schiavi (M), terreno di gioco in erba sintetica, cielo uggioso, ma nessuna precipitazione durante l'arco di tutta la gara.

Usini - Il Mozzanica non riesce a far lo sgambetto alla seconda forza del campionato e rimedia una sconfitta di misura contro le pluricampionesse d'Italia. Le irriducibili di Manuela Tesse mostrano sin dalle prime battute di voler vincere per continuare l'inseguimento al Brescia e ottengono il bottino pieno in una gara tutta carattere, contro una squadra che voleva ben figurare, ma che allo stesso tempo non poteva certo avere le stesse motivazioni delle padrone di casa. L'allenatrice sarda, colonna della nazionale italiana ai mondiali americani del 1991, non riese a recuperare Giorgia Motta, ancora claudicante, e schiera Iannella nell'inedito ruolo di terzino destro. Sulla linea mediana c'è la giovanissima ex Inter Aurora Galli, mentre l'islandese Gisladottir è solo in panchina. Paolo Fracassetti, come già accaduto nelle altre sfide di campionato contro le grandi, si cautela rimpolpando il centrocampo. Sull'out di destra viene così dirottata Viviana Schiavi, mentre al centro della retroguardia c'è la rientrante Rizzon con Capitan Locatelli. Piva torna in mediana, mentre Giacinti ha il compito di illuminare l'offensiva, con Riboldi larga in fascia.

Le padrone di casa spingono sull'acceleratore e tengono in apprensione la difesa ospite, brava a rispondere colpo su colpo per la prima parte della gara. Al 22' però le rossoblù passano in vantaggio: Domenichetti scodella dalla destra un cross perfetto, per la zampata vincete di Silvia Fuselli, appostata all'altezza del dischetto e brava a concludere di prima intezione verso il palo opposto. Gritti non può nulla e per le sarde è la rete che in pratica decide la partita. Poco dopo si abbatte una tegola sulla squadra isolana, con l'infortunio all'elvetica Maendly, costretta ad uscire e sostituita dalla giovane Erman. Panico e compagne tengono in mano le redini della gara per tutto l'incontro senza però più riuscire ad affondare, grazie alla compattezza del pacchetto arretrato ospite. Dal canto suo il Mozzanica tenta una timida reazione con qualche sporadico contropiede, che però non produce nulla di veramente interessante. Calato il ritmo nella ripresa, Fracassetti effettua tutti i cambi regalando qualche minuto anche a Cambiaghi, Dossi e Brayda. Al triplice fischio del signor D'Aquino di Roma, gioiscono le padrone di casa. La Torres, che tutti davano sul viale del tramonto per i ben noti problemi societari, ha dimostrato per l'ennesima volta il gran carattere che in questi anni l'ha contraddistinta. In dieci giorni ha battuto il Tavagnacco, estromettendolo dalla lotta al titolo, il Verona e oggi il Mozzanica e potrà giocarsi il tutto per tutto nell'ultima sfida, sul campo della capolista Brescia, avanti solo di due lunghezze. Il campionato, che fino a qualche giornata fa sembrava saldamente nelle mani delle rondinelle, ora è tornato prepotentemente in discussione e lo sarà fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata. Dando un'occhiata al resto della classifica, con la vittoria sul Chiasiellis, il Firenze di mister Sauro Fattori è matematicamente salvo, in virtù del distacco di 12 punti sul Como e Chiasiellis appunto, ferme a quota 25. Infatti se anche tutte e due le squadre riuscissero a ottenere la vittoria nell'ultima giornata di campionato, le avversarie che andrebbero a battere sarebbero Valpolicella e Res Roma, ovvero le due squadre che stanno subito sotto le viola e completano la griglia del blocco in lizza per i playout.  Il Valpolicella è sicuro di giocarsi la salvezza agli spareggi, con il fattore campo a favore, resta da stabilire con chi tra Chiasiellis, Como e Napoli, che con la vittoria di oggi e vincendo domenica prossima con la Scalese, andrebbe a 26 punti e clamorosamente tornerebbe in gioco. Già retrocesse Inter, Perugia e Scalese, mentre dalla B hanno già ottenuto la promozione San Zaccaria e Pink Sport Bari, rispettivamente vincitrici dei gironi C e D della serie Cadetta. Per il Mozzanica invece rimane l'ultimo impegno casalingo con il Pordenone. Entrambe le squadre hanno raggiunto i rispettivi obbiettivi e pertanto Mister Fracassetti potrebbe anche dare spazio a chi durante l'anno ha avuto meno occasioni di mettersi in mostra. Nei prossimi giorni si saprà se la gara verrà disputata domenica o anticipata a sabato. 

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.