Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Home

SOCIETA'

SQUADRE

CAMPIONATI

NEWS

MEDIA

CONTATTI

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
NEWS SERIE A

PROGRAMMA ALLENAMENTI SETTIMANALI

PRIMA SQUADRA PRIMAVERA ALLIEVE ESORDIENTI
Allenamenti:
lunedì - martedì - mercoledì - giovedì (18-20)
Allenamenti:
martedì - giovedì (18,30 - 20)
Allenamenti:
mercoledì - venerdì (17,30 - 19,30)
Allenamenti:
martedì - giovedì (17,30 - 19,00)
Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica Campo comunale via Aldo Moro - Mozzanica  Campo Ripalta Guerina
Partite: sabato (orario federale) Partite: domenica (orario federale) Partite: domenica (10,00) Partite: sabato (15,00) Mozzanica
PROGRAMMA ALLENAMENTI

brayda-veroniqueCon questa intervista concludiamo la passerella per i nuovi volti del Mozzanica 2013-’14. E a proposito di volti, sorge forte il sospetto che le scelte fatte in campagna acquisti non siano dovute solo alle qualità tecniche delle protagoniste. Scherzi a parte resta il fatto che anche oggi mi trovo davanti una ragazza che dire bella è sicuramente poco, con lo sguardo impaurito di chi si sente sotto esame. Veronique Brayda appare così da subito timida e introversa, ma dopo la prima domanda, si scioglie e ci racconta la sua storia d’amore con il pallone.

Raccontaci i tuoi esordi calcistici.

Ho iniziato giocando a sette in una squadra del mio paese. Poi ho deciso di tentare l’avventura nel calcio a 11 e sono così andata alla Nossese, che militava in serie D. In quel periodo feci parte della rappresentativa regionale e fu in quell’occasione che fui vista dagli scout del Brescia che mi portarono alle rondinelle. In biancazzurro ci sono rimasta per quattro anni, durante i quali sono stata convocata nella nazionale Under 19 di Corradini, con la quale ho disputato gli europei in Russia e Olanda oltre a tutti i raduni, anche quello di preparazione al mondiale in Giappone. Purtroppo però non sono stata chiamata a far parte del gruppo che ha partecipato poi al mondiale. Con la primavera del Brescia ho raggiunto il secondo posto nella fase nazionale al primo anno. Successivamente mi aggregarono alla prima squadra, con la quale abbiamo vinto la Coppa Italia nella stagione 2011-’12.

Furono momenti molto importanti poiché ho potuto giocare al fianco di grandi campionesse che mi hanno dato Veronique7 piccolatanto sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto ho avuto la fortuna di avere un’allenatrice come Nazzarena Grilli che sapeva tirar fuori da me il meglio che potessi dare. Con lei ho esordito in serie A ed è stata quella la stagione nella quale ho raccolto più soddisfazioni. Lei ha saputo cambiarmi non solo in campo, ma anche caratterialmente, mi ha fatto crescere molto.

Dopo Brescia arriva la proposta del Mozzanica, dove sei giunta da questa estate con la formula del prestito. Come ti sei trovata al tuo arrivo?

Ho fatto un po’ fatica ad ambientarmi all’inizio, più per colpa del mio carattere chiuso che di altro, ma ora va tutto meglio. E’ un bell’ambiente, mi trovo molto bene sia con i dirigenti che con le ragazze e il mister e se dovessi decidere adesso vorrei restare qui anche in futuro. Con le ragazze si è creato un gran gruppo, siamo molto affiatate e questo ci aiuta tantissimo. Qui a Mozzanica per esempio il derby è molto sentito, forse più che a Brescia. A Brescia diciamo che si avvertiva più il timore di affrontare il Mozzanica perché sapevi che avresti incontrato una squadra col coltello tra i denti. Poi quest anno con l’arrivo mio e di Viviana credo si senta ancor di più che in passato.

In quale ruolo preferisci giocare?

Partendo dal presupposto che pur di giocare farei anche il terzino… per caratteristiche mi ritengo una mezzala o centrocampista centrale. Ho giocato spesso anche come esterno di centrocampo, soprattutto con Milena Bertolini, ma in quel ruolo non ho dato continuità di rendimento. Nel 4-3-3 ho giocato anche come punta esterna, ad ogni modo ripeto, quel che decide il mister per me va bene. Spetta a me convincerlo a farmi giocare di più.

Qual è stato il momento più difficile della tua carriera fin qui?

Veronique3 modFortunatamente non ho ancora avuto infortuni particolarmente gravi, ma ricordo non certo con gioia il periodo in cui ho avuto l’infiammazione al tendine rotuleo che mi ha costretto a star ferma per parecchio tempo, impedendomi di partecipare all’Europeo.

In questi anni hai avuto la fortuna di giocare con grandi calciatrici. Quali sono le tue preferite?

Tra le centrocampisti ho un vero pallino per Martina Rosucci, tra i difensori la mia “mamma calcistica” cioè Viviana Schiavi, che ho ritrovato qui a Mozzanica, una giocatrice dalla classe allucinante. In attacco ce ne sarebbero più di una e da tutte ho avuto la fortuna di imparare tanto.

Nella vita cosa c’è oltre al calcio per te?

Quest anno ho smesso di studiare. Sono diplomata alla scuola di moda, ma per adesso lavoro al ristorante di mia mamma come tuttofare. Cerco di rendermi utile insomma, lavorare non è mai stato un problema. Da casa mia al campo di Mozzanica ho circa 80 chilometri, ovvero più di un’ora di strada, pertanto diciamo che non è che tra calcio e lavoro abbia poi così tanto tempo per dedicarmi ad altro. Mi piacciono gli sport in generale, ma la mia vita ora è il calcio.

Quali sono i tuoi obbiettivi?Veronique6 piccola

Lo Scudetto, giocare la Women Champions League ed essere convocata in nazionale maggiore. Certo, sono obbiettivi ambiziosi, ma credo che chiunque si fa il mazzo come me per praticare il calcio femminile ad alti livelli ha queste aspettative.

Non male… magari con la maglia del Mozzanica?

Ovviamente! Sono obbiettivi che il Mozzanica può raggiungere se tutte ci crediamo davvero. I grandi nomi non sono sufficienti per far vincere una squadra, è il gruppo quello che rende una squadra davvero vincente e qui a Mozzanica il gruppo c’è.

Non ci resta che augurarle (e augurarci) allora un giorno di vedere Veronique Brayda con la maglia del Mozzanica, adornata dal tricolore sul petto, che sfida Lione o Arsenal sul tappeto verde dello stadio Atleti Azzurri d’Italia.

  • Orario operativo:

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì
    dalle 19:00 alle 21:00

  • Indirizzo:

    Via Cavour, 4
    24050 Mozzanica (BG)
  • Telefono:

    0363-321282
  • Fax:

    0363-321282
  • Email:

    info@asdmozzanica.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.